[Resp-csbno] [Csbno] +TECA E DINTORNI...

biblioteca.sestocentrale a csbno.net biblioteca.sestocentrale a csbno.net
Sab 18 Nov 2017 14:45:16 CET


Ciao a tutti, non posso al momento entrare nel merito di tutti i commenti, vorrei però condividere cosa è successo oggi: mentre mostravo ad un utente come funziona la prenotazione dal catalogo è comparso il messaggio della +TECA. Malgrado in realtà poi l'utente non avesse intenzione di prendere libri nuovi, è stato lo spunto per parlarne e poi per farla. 
Anna 
- - - 
Biblioteca Sesto Centrale 
02 2496 8800 
Quando siamo aperti? 
Sostieni la biblioteca con +TECA 


Da: "rino clerici" <rino.clerici a csbno.net> 
A: "Lista Consorzio" <csbno a liste.csbno.net> 
Cc: resp-csbno a liste.csbno.net 
Inviato: Sabato, 18 novembre 2017 8:09:46 
Oggetto: Re: [Csbno] +TECA E DINTORNI... 

Ciao 
Ringrazio Cristina e Max per i loro interventi che ci segnalano problemi ma soprattutto ci indicano interventi creativi, interessanti e possibili 
Cerco di rispondere ai vari punti: 
Messaggio personalizzato al momento della prenotazione e indicazione della data di scadenza: Metto insieme queste due segnalazioni di Cristina perchè entrambe sono assolutamente corrette. Abbiamo formulato la proposta di modifica al produttore del software. Anche se sembrano interventi molto semplici entrambe comportano modifiche specifiche nel codice che richiedono un intervento non banale. Attualmente infatti nell'opac le operazioni e anche la pagina personale dell'utente non prendono in considerazione e non si modificano sulla base delle diverse tipologie di utenti. Sicuramente lo sviluppo di Clavis andrà in questa direzione e appunto per questo, sia noi che Comperio, pensiamo che sia più utile, anzichè fare piccoli interventi, ripensare insieme alle altre reti la pagina dell'utente rendendo possibili personalizzazioni per tipo utente e per ogni rete. Per quanto riguarda la data di scadenza vengono sempre mandate email agli utenti che hanno tessere in scadenza. Mario non l'aveva ricevuta perchè aveva rinnovato prima. 
Utenti che rinunciano al prestito : Sia Cristina che Max indicano che il fenomeno è molto limitato. Anche dal nostro osservatorio, le email che arrivano a supporto.opac non abbiamo segnalazioni di questo tipo. 
E' vero quello che dice Cristina che "dobbiamo risparmiare il tempo del lettore", e questo porre dei limiti alla voglia di leggere subito un testo pare andare contro questa indicazione. 
Cristina ha fornito già una risposta interessante, io aggiungerei che se non cerchiamo di trovare soluzioni al costante calo delle risorse saremo sempre più inadempienti ai nostri doveri di "risparmiare il tempo del lettore". 
A questo tema Max affianca il fenomeno del calo dei prestiti. Sono temi diversi, il calo dei prestiti si verifica costantemente dal 2014 con cali rispetto agli anni precedenti del 7% nel 2015 del 3,7 nel 2016 e del 4,2 2017 per un calo complessivo dal 2014 al 2017 del 16 % . E' un fenomeno strutturale che coinvolge le biblioteche pubbliche di tutto il mondo. Su questi temi le biblioteche stanno riflettendo cercando soprattutto di fornire nuovi servizi che si affianchino a quelli più tradizionali e che cerchino di aprire le porte della biblioteca a tutti i cittadini. Di questo si è parlato per quanto riguarda i ragazzi nell'incontro dell' 8 novembre a Paderno e per quanto riguarda le sedi, gli spazi e i servizi nel corso dell'Arch. Marco Muscogiuri del 15 novembre a Rescaldina. Ancor più questi temi saranno affrontati al convegno "Lavorare in rete 20 anni dopo | la biblioteca come hub culturale", che avrà luogo il prossimo martedì 28 Novembre presso BASE, in via Bergognone, 34 a Milano. 

Per quanto riguarda invece gli interventi per dare nuovi stimoli alla campagna + teca, penso sia utile per tutti condividere il più possibile iniziative, stampati e idee. Per questo abbiamo indetto un incontro di lavoro, presentato nella email di Riccardo Demicelis, che avrà luogo a Tilane il prossimo giovedì 23 a partire dalle ore 15.30. 
ciao 


Rino Clerici 
Responsabile servizi Biblioteconomici CSBNO 
Culture Socialità Biblioteche Network Operativo 
Via Valassina, 1 - 20037 Paderno Dugnano(MI) 
Tel. +39(02)99060744 - fax +39 (02) 93664708 
cell. 348.1528649 
e-mail rino.clerici a csbno.net http://www.csbno.net http://webopac.csbno.net 
Bibliotecario Professione disciplinata ai sensi della L.4/2013 
Iscritto all'elenco associati AIB (Associazione Italiana Biblioteche) con delibera E/2014/1069 

Campagna +TECA - Sostieni la tua biblioteca donando 10 
euro! www.bibliodipiu.it 


AVVISO DI RISERVATEZZA 

Ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. n. 196 del 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), 
si precisa che questa email è ad uso esclusivo del destinatario e potrebbe contenere informazioni riservate. 
Il destinatario è tenuto a trattare le informazioni contenute nel testo e negli allegati eventuali in modo conforme 
alle disposizioni sulla privacy. 
Se avete ricevuto questa copia per errore, ci scusiamo per l’accaduto e Vi invitiamo a cancellarla 
o a darcene immediatamente notizia chiamando al numero +39(02)99060744 
Vi ricordiamo che è espressamente proibito . 
leggere, copiare, conservare o usare questa email o diffondere il contenuto senza autorizzazione. 


Da: "Biblioteca di Settimo Milanese" <biblioteca.settimo a csbno.net> 
A: "Cristina Diani " <cristina.diani a csbno.net> 
Cc: "CSBNO - Mailing List" <csbno a liste.csbno.net> 
Inviato: Venerdì, 17 novembre 2017 16:12:59 
Oggetto: Re: [Csbno] +TECA E DINTORNI... 

Ciao a tutti, grazie a Cristina per la sua mail. Segnalo che anche a Settimo è capitato un episodio simile: una utente non sostenitrice è stata invitata ad attivare la tessera +TECA per prendere il libro che aveva scelto dalla vetrina novità e ci ha risposto che lo avrebbe preso "più avanti". Purtroppo anche questo va messo in conto, soprattutto dopo gli sconfortanti dati sul prestito del 2017, per ora in calo medio del 26% nelle nostre biblioteche. Detto questo, noi a Settimo stiamo inserendo un promemoria sulla Tessera +TECA a ogni invio di mail massiva per gli eventi in biblioteca e in ogni post su Facebook che promuove questi eventi e, per Natale, stiamo preparando dei libri impacchettati e infiocchettati (omaggi di utenti) da regalare a chi attiverà o rinnoverà la tessera nel periodo pre-natalizio. Speriamo di fare il pieno di tessere. 

Buon lavoro a tutti 
Max Di Landro (Biblioteca di Settimo) 


Da: "cristina diani" <cristina.diani a csbno.net> 
A: csbno a liste.csbno.net 
Inviato: Venerdì, 17 novembre 2017 14:16:33 
Oggetto: [Csbno] +TECA E DINTORNI... 

Gentili colleghi e colleghe, 

mi permetto di tornare sull'argomento +Teca, in seguito ad una segnalazione di una mia utente: prenotando da OPAC tutte le volte che si conferma una prenotazione l'utente visualizza questo avviso-poup: "Con la tessera +TECA prenoti in anteprima tutte le novità e hai il doppio dei prestiti! Inoltre, per te, servizi, omaggi e convenzioni dedicate. Cosa aspetti? --> FAI ORA LA TESSERA +teca<--" . 
La mia utente, che aveva il giorno prima rinnovato la +Teca, si è perciò chiesta, vedendo comparire il messaggio, se ci fosse stato qualche disguido oppure no. La stessa confusione mi è stata giorni dopo segnalata da un altro utente. Ho fatto alcune prove ed effettivamente il messaggio compare a tutti, possessori +Teca e non. Non è possibile gestire questa finestra in base alla sottoscrizione o rinnovo + teca? Inoltre potrebbe invece essere incentivante per il rinnovo, indicare per quell'utente la data di scadenza della sua +Teca (come aveva già suggerito Mario Domina con precedente mail). 

Ho seguito con attenzione (e passione) l'acceso dibattito sollevato dall'avvio della prenotazione in anteprima delle novità per i possessori +Teca. Motivi personali di quei giorni non mi hanno concesso il tempo necessario per poter intervenire personalmente. Dopo poco più di un mese dall'avvio non è certo possibile ancora fare un bilancio, ma possiamo forse tornare a confrontarci, attraverso questa lista, sulle buone pratiche della gestione quotidiana della situazione. 

Qui a Villa Cortese, numerosi utenti hanno accolto la novità positivamente, comprendendo la necessità di un contributo personale a fronte di un servizio di alta qualità, altri (per la verità molto pochi, ma ci sono) hanno invece avuto qualcosa da ridire. 
L'altro giorno però nella mia biblioteca è accaduto che un utente, dopo averlo scelto, riportasse indietro allo - scaffale novità - l'ultimo libro di Saviano, che, appena catalogato, non poteva essere preso in prestito da un utente non-sostenitore (l'utente, seppur invitato a rinnovare la sua +Teca scaduta da poco, ha preferito per il momento riporre il libro e leggerlo "quando potrà"). 
Riflettendo sull'accaduto, mi è tornata in mente la Quarta legge della Biblioteconomia di Ranganathan " Risparmia il tempo del lettore. Risparmia i tempi del lettore." [La fame fisica per il cibo è irresistibile. La sete fisica per l'acqua è inesorabile. Né l'una né l'altra si estingueranno da sole fino a quando non verranno soddisfatte. Ma la fame mentale per i libri non è irresistibile nella maggior parte della gente. La sete mentale per l'informazione non è inesorabile nella maggior parte della gente. Entrambe, per loro natura, sono facilmente portate ad andarsene. Entrambe si esauriscono se non sono immediatamente soddisfatte quando prendono forma. Nessun intervallo di tempo dovrebbe passare fra la domanda e la risposta. I tempi della lettura sono spesso di breve durata. Possono essere sfruttati solo in quello specifico momento. Questo è il messaggio della Quarta Legge]. 
E allora guardando con gli occhi di Ranganathan quanto accaduto, potremmo pensare di aver "fallito", almeno in parte, il nostro compito. 

Al tempo stesso mi sono però resa conto che in fondo Ranganathan ha scritto queste leggi "il secolo scorso" e il mondo nel frattempo è radicalmente cambiato: oggi siamo chiamati a far fronte a problemi economici e gestionali che fino a pochi anni fa non avevano certo la portata e la difficoltà attuale. Anche nel nostro lavoro sembra ormai necessario accettare qualche compromesso. Quello che dobbiamo fare però è non dimenticare la nostra mission e il rispetto e l'attenzione che dobbiamo alla nostra utenza. 

Ringrazio da queste righe Laura Fusetti e i colleghi di Paderno Tilane perchè ho utilizzato i loro file e la loro idea della "fascetta" e mi sono stati di notevole aiuto. Concordo inoltre con quanto scritto da Claudia Giussani: anch'io ho lavorato per anni in una Biblioteca in provincia di Varese e vi assicuro che il sostegno, il dialogo impostato con le Amministrazioni, la professionalità, gli stimoli, i servizi che il CSBNO fornisce e produce sono unici, incomparabili e importanti. 

Grazie a tutti per avermi letto fino a qui! ;-) 

Buon lavoro a tutti, 
Cristina Diani 
_____________________ 
Biblioteca di Villa Cortese 
Ufficio Cultura 
Piazza Del Carroccio 15 
20020 Villa Cortese (MI) 
tel. 0331 434455 






_______________________________________________ 
Csbno mailing list 
Csbno a liste.csbno.net 
http://liste.csbno.net/lists/listinfo/csbno 
Archivio ricercabile mailing lists http://liste.csbno.net/lurker 

_______________________________________________ 
Csbno mailing list 
Csbno a liste.csbno.net 
http://liste.csbno.net/lists/listinfo/csbno 
Archivio ricercabile mailing lists http://liste.csbno.net/lurker 

_______________________________________________ 
Csbno mailing list 
Csbno a liste.csbno.net 
http://liste.csbno.net/lists/listinfo/csbno 
Archivio ricercabile mailing lists http://liste.csbno.net/lurker 
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://liste.csbno.net/archives/resp-csbno/attachments/20171118/c3c2d3f9/attachment-0001.html>


Maggiori informazioni sulla lista Resp-csbno